Lunedì 16 settembre 2019 inizierà una nuova “mico-sperimentazione” a Padova presso una area di servizio non più utilizzata che ha una importante contaminazione di idrocarburi nella falda: è stata creata all’ interno del cantiere, avente una superficie complessiva di mq. 2500 ca ,un’ area dedicata di mq. 25, per una profondità di m. 1. I tecnici della Università di Genova stanno preparando in laboratorio la soluzione fungina che verrà miscelata con acqua e versata in falda. Il liquido è stato prodotto dal laboratorio di Micologia della Università di Genova - Distav a seguito delle indicazioni ottenute dalle analisi micologiche che hanno individuato la presenza di alcuni funghi autoctoni. E stato impostato un programma di controlli analitici a cadenza settimanale/mensile/trimestrale per consentire il controllo dei valori ed accertare la diminuzione degli inquinanti (in particolar modo IPA).

 

 

 

 

Siamo onorati di aver rinnovato per il 2019/2020 il rapporto di collaborazione con il “Dipartimento di Scienze della Terra dell'Ambiente e della Vita” (DISTAV) dell'Università degli Studi di Genova. Lo scopo è duplice:

  1. a) sviluppare idee progettuali per la partecipazione congiunta a bandi di ricerca e trasferimento tecnologico in ambito regionale, nazionale ed internazionale (Horizon 2020). Il rapporto di collaborazione è finalizzato al trasferimento di attività di ricerca nel settore della mico degradazione dei rifiuti industriali per verificare le possibilità di espanderlo al di fuori dell' Italia.
  2. b) ricercare ed applicare protocolli per l'analisi e l'isolamento di ceppi fungini da rifiuti di varia natura e provenienza: sono in corso diversi progetti sia su acque contaminate con ETBE sia con terreni contenenti metalli pesanti/IPA prelevati presso impianti di trattamento. Le prime analisi di controllo hanno mostrato significative diminuzioni dei valori.

 

Ptech ha in corso da alcune settimane un altro progetto di ricerca, presso il Laboratorio di Micologia del DISTAV – Università di Genova, per verificare la possibilità di abbattere il valore di ETBE nelle acque di falda grazie all'impiego di ceppi micro-fungini autoctoni. L’etil-t-butil-etere è un composto organico derivante dagli alcoli etilico e iso butilico, con caratteristiche molto simili all'MTBE. Lo scopo è ridurre in tempi rapidi il valore sotto la soglia consentita dalla legge (Decreto Legislativo 152/2006, parte IV, allegato 5, tabella 2) ovvero sotto i 40 ppm. Il protocollo, come per altri progetti, prevede che il laboratorio di Micologia effettui una analisi micologica nelle acque finalizzata all'individuazione e selezione delle specie e dei ceppi microfungini autoctoni più performanti. Nella seconda fase, i funghi così selezionati vengono re inoculati in concentrazioni molto più alte rispetto a quelle di partenza per velocizzare la degradazione e/o assorbimento di ETBE. Ad ogni re inoculo (nel caso sia necessario effettuarne più di uno) viene condotta sia l’analisi micologica sia quella chimico fisica per verificare da un lato la vitalità e la concentrazione dei funghi autoctoni addizionati e dall'altro l'efficacia e la velocità dell’abbattimento.

 

IMG 20190424 WA0013

Siamo stati invitati a presentare alcuni nostri progetti di ricerca durante la prossima edizione di Remtech a Settembre a Ferrara. RemTech è per noi l’ unica esposizione specializzata in Italia che ci consente sia di entrare in contatto con le nuove tecnologie che si affacciano sul mercato ambientale sia per presentare le ultime novità ai nostri clienti e condividere con loro esperienze/nuove opportunità di business. 

Uno dei progetti di maggior interesse riguarda il risanamento delle acque di falda dall’ ETBE mediante la applicazione di micostimolanti: stiamo preparando con l’ Università di Genova-Distav- Lab. di Micologia, una relazione di natura tecnica e tecnologica che presenteremo in uno dei workshop dedicati a tale tematiche. Nello stand che abbiamo all’ interno nel padiglione 3 ci saranno altri tecnici che potranno spiegare/chiarire gli aspetti più commerciale e applicativi del progetto di ricerca.

 

Ptech sarà presente con un proprio spazio espositivo alla XIII edizione di RemTech,dal 18 al 20 Settembre 2019, a Ferrara. Remtech è il luogo ideale nel quale le elevate competenze tecniche di ptech possono confrontarsi efficacemente con il mercato per trovare elementi di miglioramento. ptech intende crescere applicando i progetti di ricerca,in corso con il Laboratorio di Micologia della Università di Genova, nel settore sia delle “bonifiche e sedimenti” sia in quello dell’ “economia circolare e gestione rifiuti”. Saranno presentati ai visitatori ed a tecnici specializzati che visiteranno lo stand gli ultimi aggiornamenti sulle nuove applicazione pratiche dei microfunghi nell’ “industria” ambientale. Presso lo stand sarà presente al completo anche lo staff del Dipartimento di Micologia della Università di Genova – DISTAV.

 

IMG 20190424 WA0014

Subcategories